Il Carnevale di Venezia: tra mito, storia e divertimento

Il Centro Culturale Italiano di Bergen e la Società Dante Alighieri-Comitato di Bergen vi invitano alla conferenza

Il Carnevale di Venezia: tra storia, mito e divertimento

La conferenza si terrà in ITALIANO a cura di Massimo Andreoli.
Verrà utilizzato materiale fotografico e video per facilitare la comprensione anche a chi non padroneggia l'italiano.

Massimo è un caro amico veneziano conosciuto in occasione delle giornate anseatiche a Bergen. Da persona attiva nell’organizzazione del Carnevale, ci racconterà la storia del Carnevale di Venezia e ci farà vivere un po' della magia del Carnevale più famoso al mondo.

Venezia ha, tra le sue tradizioni più antiche e famose, quella del Carnevale, che affonda le proprie radici nel lontanissimo 1094 quando in un documento del Doge Vitale Falier ne troviamo per la prima volta menzione. Pochi secoli più tardi, nel 1296, il Senato della Repubblica con un editto dichiarò festivo il giorno precedente la Quaresima avviando così una tradizione destinata ad arrivare sino ai giorni nostri.
Ma è dalla metà del Cinquecento che Piazza San Marco divenne il teatro di uno spettacolo mai visto prima e destinato a lasciare a bocca aperta la città: un giovane acrobata turco che camminando in equilibrio su una corda passo dopo passo saliva dalla piazza alla sommità del campanile di San Marco. 
Quello che allora si chiamava Svolo del turco ancor oggi è invece il Volo dell’Angelo, con una magnifica ragazza veneziana che scende dal Campanile di San Marco, seguita dagli occhi e gli applausi di migliaia di persone la prima domenica di carnevale. 
Di queste e di altre curiosità e aneddoti parlerà Massimo Andreoli, cercando di trasportare magicamente i presenti in quel mondo fantastico che è il Carnevale che per primo introdusse la tradizione di coprire un volto con la maschera, per assumere un’altra nuova e misteriosa identità.

 

Massimo Andreoli (massimo.andreoli@wavents.it):
Event Manager. Fondatore del Consorzio Europeo Rievocazioni Storiche, di cui è Presidente dal 1999.  Fondatore di Wavents srl, società veneziana di eventi attiva dal 2016.
È responsabile dei Cortei Storici d’Apertura del Carnevale di Venezia, collaboratore dell’Ufficio di Venezia del Consiglio d’Europa nell’ambito del programma “Itinerari Culturali”, Presidente del Comitato Italiano delle Associazioni Nazionali Storiche, Coordinatore del Board Italiano degli Itinerari, Cammini, Rotte e Ciclovie. 
Dal 2017 è Presidente del Comitato Marco Polo Network per lo sviluppo del progetto “Western Silk Road” lungo la Via della Seta dell’UNWTO. 
Ha diretto il Festival Medievale di Gerusalemme “Knights of Jerusalem – The City of Lions” nel 2011 e nel 2012. Nel 2010 ha elaborato lo studio per il riconoscimento del Carnevale di Venezia quale Patrimonio Intangibile UNESCO (2010). 
Ha ideato e coordinato per conto di diverse istituzioni internazionali festival ed eventi storici e celebrativi a Mosca, a Bergen per le Giornate Internazionali dell’Hansa 2016, Budapest, Lubecca per le Giornate InternazionaliHansa 2014, Shanghai per Expo 2010, Creta, S. Pietroburgo, Istanbul, Atene, Taiwan, Salonicco, Lille per la Capitale Europea della Cultura 2004.
Con Decreto del Presidente della Repubblica del 27 dicembre 2011 gli è stata conferita l’Onorificenza di Cavaliere dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana”
Con Decreto del Presidente della Repubblica del 13 gennaio 2017 gli è stata conferita l’Onorificenza di Ufficiale dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana”.

Info på norsk

Karnevalet er en av Venezias eldste og mest kjente tradisjoner. Den kan spore sine røtter helt tilbake til 1094 der den først blir nevnt i et dokument fra Doge (borgermester) Vital Failer. 
Noen århundrer senere, i 1296, erklærte Republikkens senat at fetetirsdag (dagen før askeonsdag) skulle bli en helligdag, og med dette skapte en tradisjon som har overlevd helt frem til våre dager.
Men det er i midten av 500 tallet at Piazza San Marco ble til et teater av en forestilling som verden aldri hadde sett før og som gjorde hele byen målløs: en ung tyrkisk akrobat som balanserte på et tau, steg etter steg, opp fra piazzaen helt til toppen av tårnet på Markuskirken.
Det som på den tiden het «Svolo del Turco» (Tyrkerens flykt) ble gradvis forvandlet til «il Volo dell’Angelo» (Engelens flykt) slik vi kjenner det i dag, der en pen jente fra Venezia blir heiset ned fra toppen av tårnet på Markuskirken, forfulgt av øynene og hyllesten fra tusenvis av mennesker som bevitner den første søndagen under karnevalet.
Sammen med Massimo Andreoli vil vi utforske temaet gjennom forskjellige kuriositeter og anekdoter. Bli med på en reise til den fantastiske verden som er il Carnevale di Venezia, den første i verden som introduserte tradisjonen med å dekke til ansiktet med en maske for å kunne ta på seg en annen og mystisk identitet.


Foredraget holdes på ITALIENSK. Massimo Andreoli skal bruke bilder og videoer så at innholdet blir lettere forståelig også for de som ikke behersker italiensk.

© 2016 by Alessandra Gallina

  • w-facebook
  • Instagram - Hvit Circle